close

RHEX 2014

La birra artigianale alla grande manifestazione riminese dedicata all'Horeca, con una grande novità in vista per il prossimo anno.


27-02-2014
 

Il RHEX (Rimini Horeca Expo) è forse il più importante avvenimento italiano riguardante l'Horeca ovvero il settore della ristorazione e dell'accoglienza (Horeca è l'acronimo di Hotellerie-Restaurant-Café, ma la terza parola viene a volte identificata con Catering, o altre similari). Da quest'anno il RHEX, in un'ottica di completamento della filiera del Food, si è svolto in abbinamento con il SIGEP, il salone del dolciario artigianale leader al mondo.

Si è creato quindi un evento di proporzioni gigantesche, assai interessante perché a Rimini si trova quindi una panoramica completa sull'intero settore del food e dll'Horeca, cosa che ha comportato anche un'enorme afflusso di pubblico, decretando il chiaro successo di questa edizione.

All'interno della vasta cornice del RHEX, già da molti anni è significativa la presenza del settore birraio, e dal 2009, con l'uscita di scena dei grandi gruppi industriali, si parla esclusivamente di birra di qualità con quella che Rimini Fiera chiama "Selezione Birra" (sembre dentro ad un contesto alimentare e ristorazione: MIA, poi SAPORE ed infine RHEX)

"Selezione Birra" del RHEX è oggi il più importante appuntamento italiano BtoB (Business to Business); è, cioè, un luogo di incontro tra addetti ai lavori, dove il birrificio incontra i fornitori (produttori di impianti, distributori di materie prime) ed esercenti, insieme ad altri operatori come associazioni e media. E si tratta di numeri importanti, certamente molto lontani dal poter rappresentare l'intero movimento della birra artigianale (che oggi conta circa 600 birrifici italiani) ma che rappresenta comunque una fetta numerica assai più ampia rispetto alle altre manifestazioni birraie italiane e una panoramica più vasta. Gli espositori, tra birrifici e altri sono stati oltre 70 (compreso qualche straniero), di cui circa 50 erano i birrifici (tra cui qualche beer firm) a cui si aggiungevano produttori di impianti (a breve su Nonsolobiobe.it uscirà un ampio servizio sugli impianti per la birrificazione, tratto dalle interviste che la redazione ha raccolto al RHEX), produttori di  keykeg, grossisti di materie prime o rivenditori di materiale per homebrewing, un interessante bottiglificio che usa l'alluminio, un operatore nel campo della ricerca come il CERB, riviste di settore, tra cui Nonsolobionde, anche se non in veste di espositore… vedremo per la prossima edizione), e associazioni come il Mo.Bi e UnionBirrai. A proposito di UnionBirrai, l'unica associazione di rappresentanza dei birrifici artigianali, il RHEX ha ospitato un importante e interessante convegno sulla spinosa questione delle accise sulla birra, organizzata proprio da UnionBirrai e di cui parliamo diffusamente QUI (Al RHEX si parla di accise).

 

Per completezza elenchiamo di seguito, in ordine rigorosamente alfabetico, l'elenco degli espositori:

Bad Attitude Craft Beer

Bar Phoenix

Benaco 70

Birra Amarcord

Birra Amiata

Birra Brunz

Birra Dell’eremo

Birra Kashmir

Birramia

Birra Terrona

Birra & Sound

Birrificio Artigianale Lariano

Birrificio Artigianale Viadanese

Birrificio Bruton

Birrificio Del Ducato

Birrificio Desmond

Birrificio Foglie D’erba

Birrificio Gilac

Birrificio Grado Plato

Birrificio Hibu

Birrificio Indipendente Elav

Birrificio Italiano

Birrificio Itineris

Birrificio La Fenice

Birrificio La Mata

Birrificio Le Fate

Birrificio Math

Birrificio Montelupo

Birrificio Renazzese

Birrificio Rurale

Birrificio Settimo

Birrone

Brauerei Zoller-Hof

Caulier

Cerb

Doppio Malto Brewing Company

Durst Malz

F.I.C.

Free Lions Brewery

Gruppo Bisaro - Sifa

Hopsteiner

Ikaros

Il Birrificio Di Cagliari

Il Mondo Della Birra

L.A. Inox

La Birra di Meni

La Malterie Du Château

Luckybrews

Mc77 - Birrificio Artigianale Snc

Fermento Birra Magazine

Microbirrificio Opperbacco

Movimento Birrario Italiano

Mo.Bi

Muntons Plc

Ninkasi

Oldo Birrificio Agroartigianale

P.A.B.

Perla - Lublin Breweries

Piccolo Birrificio Clandestino

Railroad Brewing Company

Retorto

Saint John’s Bier

Simatec

Simply Hops

Sinistro

Spadoni Meccanica

Toscanainox

Tubettificio Europeo

Unionbirrai

Wyeast Laboratories

Yakima Chief

 

Tornando al discorso delle caratteristiche peculiari di questa manifestazione va sottolineato il fatto che i birrifici, contrariamente a quanto avviene in altre manifestazioni, non sono qui per vendere, bensì fanno degustare gratuitamente i loro prodotti ai visitatori che sono rappresentati dai ristoratori, esercenti di pub e altri locali, distributori… Chiaramente, per i birrifici, si tratta di un investimento economico importante, che può essere sostenuto solo da chi ha dimensioni economiche di un certo livello o da chi ha programmi di marketing di largo respiro in cui la promozione ha una funzione importante.

Per altri operatori, come i produttori di impianti, questo è un appuntamento importante perché si ha modo di incontrare quegli espositori, tra i birrifici, che sono interessati ad un ampliamento o rinnovamento dell'impianto e, contemporaneamente, tra i visitatori, gli aspiranti nuovi birrifici. E la stessa cosa, ovvero una doppia interazione – tra gli espositori e con il pubblico – vale per quasi tutte le categorie di espositori. Insomma si è senz'altro trattato di una grande vetrina per i singoli espositori e per l'intero comparto.

Il fatto che "Selezione Birra" faccia parte di una struttura espositiva enormemente più grande (e quest'anno ancora di più, con il SIGET) rende questa vetrina ancora più grande e vistosa, ma allo stesso tempo più dispersiva. La grande dimensione di questo evento è contemporaneamente il pregio e uno dei problemi per quanto riguarda "Selezione Birra". In una cornice così ampia, infatti, dove gli espositori sono sovente dei veri colossi del food e della ristorazione, l'importanza relativa degli espositori legati alla birra diminuisce notevolmente e, dal punto di vista mediatico, scompaiono nella gran massa degli altri stand giganteschi e delle altre numerose iniziative ed attrattive del RHEX/SIGEP.

Anche dal punto di vista dei visitatori, molti erano sinceramente interessati, anche dal punto di vista economico-commerciale agli espositori di "Selezione Birra", ma molti altri erano solo dei curiosi che venivano a "scroccare" un po' di birra, alcuni che, nonostante l'ingresso fosse teoricamente riservato agli addetti, si sono intrufolati con la famiglia o cose simili, altri che erano interessati ad altri settori della Fiera e che poi facevano una capatina tra gli stand della birra.

Insomma, se il RHEX-Selezione Birra è stato senza dubbio un evento importantissimo per i contatti BtoB, lo è stato parecchio di meno per la promozione generalizzata del movimento della birra artigianale, a cui, invece, eventi di questa portata dovrebbero puntare principalmente. Dal punto di vista mediatico, chi si è occupato delle birre sono stati soprattutto quelli già specializzati sull'argomento (come questo stesso magazine), mentre i media più generalisti (TV, giornali ecc.) sono stati maggiormente attratti dall'insieme (e abbiamo già detto che nell'insieme, la birra scompariva un po' per importanza) o da eventi diversi come la presenza del famoso "Boss delle Torte".

 

I responsabili di Rimini Fiera per il comparto birraio probabilmente hanno colto questo problema, perché per il 2015 è prevista una piccola rivoluzione, con un grande evento dedicato esclusivamente al mondo brassicolo. L'evento, previsto per il 21-24 febbraio del prossimo anno, si chiamerò "BEER ATTRACTION - Craft Breweries International Show" e già dal titolo si vede la sua ispirazione ad una maggiore presenza e valenza internazionale. Si tratta di un evento che nasce dalla stretta collaborazione tra Rimini Fiere e UnionBirrai e che forse si avvicinerà a quella sorta di Vinitaly della birra che Nonsolobionde ha più volte auspicato in queste pagine. Questo evento che si annuncia capace di integrare da una parte il grande pubblico di degustatori competenti e appassionati, e dall’altra le specificità del mondo Ho.Re.Ca, sulla filiera della produzione e dell’import-export. Si rivolgerà quindi ai birrifici italiani, europei ed extraeuropei, ai produttori e rivenditori di materie prime, impianti e attrezzature per la produzione della birra artigianale e alle aziende di logistica, trasporto e conservazione del prodotto. Peculiare sarà il fatto che l'evento uscirà dalle mura della fiera vera e propria per andare ad interagire con il territorio riminese, così ricco di locali che sapranno regalare, con la loro ecletticità ed esperienza, un contributo decisivo al successo di Rimini come nuovo hub per il mondo della birra. 

Appuntamento al 2015!!!




L'articolo è stato di tuo gradimento? condividilo con i tuoi amici

oppure incorporalo nel tuo sito web

tipologia 1

La birra artigianale alla grande manifestazione riminese dedicata all'Horeca, con una grande novità in vista per il prossimo anno.

tipologia 2






Cerca nel magazine nonsolobionde.it

News ed Eventi

Rubriche

In primo piano

Video




Birre artigianali

Birrifici

Dove gustare




condividi il magazine




pagina facebook

NonSoloBionde

canale youtube




Dialoga con la redazione di nonsolobionde.it


Ti piace scrivere?
Sei un appassionato del mondo della birra?
Collabora con nonsolobionde.it!


Vuoi pubblicizzare e far conoscere la tua azienda o la tua attività?






qr code nonsolobionde.it