close

Bere birra, si ma con eleganza

Antichi boccali in vetro


02-07-2013
Marco Astracedi

Noi oggi beviamo birra quasi sempre in bicchieri e, ormai più raramente, in boccali, di vetro dalle forme essenzialmente semplici; eleganti, se vogliamo, nella loro pulizia di forme, ma assolutamente lontani dalla varietà di forme e ricchezza di decorazioni che si trovano nei boccali in voga fino alla metà del secolo scorso.

Ancor oggi, prevalentemente in Germania o altri paesi di storica tradizione birraia, si producono boccali, soprattutto in maiolica, riccamente decorati; si tratta però per lo più di oggetti decorativi, che raramente vengono acquistati ed usati per la loro funzione primaria.

Che piacere doveva invece essere, nei secoli passati, degustare una fresca birra in un boccale che è esso stesso una piccola opera d'arte.

Parliamoci chiaro, era un piacere limitato alle classi agiate, perlomeno benestanti, perché i contadini di tutta Europa, che rappresentavano la stragrande maggioranza della popolazione, dovevano essere assai più spesso avezzi a ben più semplici ciotole di terracotta o legno. Eppure, a giudicare dall'infinita varietà di boccali "artistici" che tutt'ora è possibile ritrovare, dobbiamo pensare che nell'Europa centro-settentrionale qualsiasi cittadino che raggiungesse un minimo di benessere si dotasse di un bel boccale in cui bere la sua birra e così pure facesse l'oste di qualsiasi locanda o birreria che si elevasse appena dal rango di bettola.

Le coppe, i bicchieri e soprattutto boccali per la birra che potremmo giustamente definire artistici sono, come anticipato, prodotti tipici dell'Europa centro settentrionale (e più tardi, degli Stati Uniti) ovvero di quell'area dove da millenni regna prevalente questa bevanda. Si tratta quasi sempre di boccali chiusi con un elegante coperchio, in genere in peltro, per meglio preservare la fragranza della bevanda, e prodotti soprattutto in ceramica e, un po' più raramente in peltro o vetro.

Qui tratteremo appunto quest'ultima categoria, lasciando ai prossimi numeri di Nonsolobionde.it la descrizione delle altre tipologie.

 

Il vetro comincia ad essere diffusamente usato per bere dai Romani, che per primi riuscirono a donare a questa materia un certo grado di trasparenza che tanto fascino doveva donare agli occhi dei patrizi che potevano permettersi questo lusso. Nei loro calici finemente screziati, però, raramente mescevano birra, che pure conoscevano ben prima dei contatti con i Celti, preferendo in genere il vino, servito in vari modi.

Per trovare abbinati vetro e birra dobbiamo quindi aspettare le invasioni barbariche, ad opera di genti, per lo più di stirpe germanica, che da sempre consumavano birra. Tra questi i Franchi che nel V secolo occuparono quella che più o meno è l'odierna Francia e che alcuni secoli più tardi, grazie a Carlo Magno, segnarono la fisionomia dell'Europa per molti secoli. Originari del regno dei Franchi sono questi due calici risalenti al V e VII secolo mag01/8/boccali-birra/1.jpgmag01/8/boccali-birra/2.jpg; si noti l'assenza di piedistallo (forse a memoria di corni bovini con cui ci piace immaginare vichinghi e altri guerrieri nordici bere litri di birra) per cui o doveva esistere un qualche tipo di supporto o semplicemente si beveva il contenuto tutto in una volta.

Nei secoli successivi appare una ben più comoda base di sostegno, come in questo bicchiere mag01/8/boccali-birra/3.jpggallese del 1200 circa (qui una riproduzione ottocentesca). Altra riproduzione ottocentesca riguarda questo bicchiere mag01/8/boccali-birra/4.jpg tedesco risalente al 1550 circa, caratterizzato da applicazioni di gocce di vetro per la decorazione che troviamo anche in altri bicchieri e boccali tardomedievali mag01/8/boccali-birra/5.jpg. La forma generale è ormai quella che dominerà il secolo seguente; nei dipinti seicenteschi, in particolare in quelli fiamminghi, sono comuni bicchieri, sovente riccamente decorati, dalla forma allungata come il precedente o come questo mag01/8/boccali-birra/6.jpg, tedesco, del 1600, dalla decorazione pulita e modernissima. Naturalmente sono molte le eccezioni, con forme sovente a palloncino, o come questo bicchiere olandese del 1650 circa mag01/8/boccali-birra/7.jpg.

Nel Settecento, salvo le ovvie e numerose eccezioni come questo elegantissimo bicchiere tedesco del 1740-1760 mag01/8/boccali-birra/8.jpg, si diffonde il classico boccale di birra, di forma più o meno cilindrica, con un manico mag01/8/boccali-birra/9.jpgmag01/8/boccali-birra/10.jpg; si noti anche l'introduzione della decorazione a smalto. Com'è naturale aspettarsi, non sempre la lavorazione del vetro e le decorazioni raggiungevano vette artistiche, come si può notare in questo boccale settecentesco proveniente dal Trentino mag01/8/boccali-birra/11.jpg, dotato di decorazioni a smalto dal gusto decisamente naïf.

Caratteristica diffusa nei boccali di questo periodo, e quasi onnipresente nel secolo successivo, è la copertura del boccale con un coperchio a leva, in genere in metallo come stagno o peltro, per preservare la fragranza della birra mag01/8/boccali-birra/12.jpg, come in questo boccale olandese dei primi del '700, dalla raffinata decorazione con incisione a scacchiera mag01/8/boccali-birra/13.jpg.

L'ottocento, in particolare dalla seconda metà del secolo, vede un proliferare di forme e di tecniche e stili decorativi mag01/8/boccali-birra/14.jpgmag01/8/boccali-birra/15.jpgmag01/8/boccali-birra/16.jpgmag01/8/boccali-birra/17.jpg, fino a forme veramente anomale come i piccoli boccali dalla forma sferica mag01/8/boccali-birra/18.jpg o tecniche decorative raffinate come la simulazione di superfici "ghiacciate" mag01/8/boccali-birra/19.jpg (applicando con una colla un sottile strato di vetro polverizzato), l'uso di vetri colorati e l'incastonamento in vari tipi di metalli finemente lavorati mag01/8/boccali-birra/20.jpg, e raggiungendo punte di rara bellezza e raffinatezza come nei celebri boccali "Theresiensthal" mag01/8/boccali-birra/21.jpg o come quest'altro meraviglioso esempio mag01/8/boccali-birra/22.jpg. In qualche caso la ricerca stilistica si spingeva un po' troppo in là, almeno secondo criteri moderni sulla salute, come in questo boccale mag01/8/boccali-birra/23.jpg dal colore del vetro anomalo e particolarmente intenso, dovuto all'aggiunta di sali di Uranio!

Naturalmente l fantasia e l'arte dei maestri vetrai d'Oltralpe non si limitava ai soli boccali (tipico esempio è il classico "stifel" mag01/8/boccali-birra/24.jpg, lo "stivale" che aveva lo stesso uso dei boccali più capienti, ma con una nota goliardica in più), spaziando a servizi da birra completi, come in questo raffinatissimo set prodotto a monaco nel 1885 mag01/8/boccali-birra/25.jpg, o in questa botticella in vetro con supporto ligneo in stile neorinascimentale mag01/8/boccali-birra/26.jpg.

Nel corso dell'800 prende piede la moda di creare boccali o sue decorazioni finalizzate a questo o quest'altro gruppo o mestiere, come un'ampia serie di boccali destinati a militari che possiamo definire "reggimentali" o come questo boccale con lo stemma di una società studentesca di scherma mag01/8/boccali-birra/27.jpg; assai comuni anche i boccali dedicati a hobby come la caccia mag01/8/boccali-birra/28.jpg (diffusissimi) o come questo piccolo boccale dedicato al bowling mag01/8/boccali-birra/29.jpg (che nella versione a 9 birilli è un gioco di origine tedesca e non americana). Esistevano anche boccali destinati esplicitamente a bevitrici del gentil sesso, come questo elegante esempio mag01/8/boccali-birra/30.jpg.

La corrente artistica dell'Art Nouveau (Jugendstil nei paesi di lingua tedesca, Liberty in Italia) a cavallo tra Otto e Novecento mag01/8/boccali-birra/31.jpgmag01/8/boccali-birra/32.jpg e la successiva Art Decò degli anni '30-'40 mag01/8/boccali-birra/33.jpg, vedono gli ultimi, meravigliosi sprazzi di inventiva e ricerca del bello tra i prodotti per gustare la birra.

Qualche produzione di autentico livello artistico sopravvive nei decenni successivi e fino ad oggi, come in questo esempio di produzione tedesca del 1969 mag01/8/boccali-birra/34.jpg… Ma ormai si tratta solo di eccezioni.




L'articolo è stato di tuo gradimento? condividilo con i tuoi amici

oppure incorporalo nel tuo sito web

tipologia 1

Antichi boccali in vetro

tipologia 2






Cerca nel magazine nonsolobionde.it

News ed Eventi

Rubriche

In primo piano

Video




Birre artigianali

Birrifici

Dove gustare




condividi il magazine




pagina facebook

NonSoloBionde

canale youtube




Dialoga con la redazione di nonsolobionde.it


Ti piace scrivere?
Sei un appassionato del mondo della birra?
Collabora con nonsolobionde.it!


Vuoi pubblicizzare e far conoscere la tua azienda o la tua attività?






qr code nonsolobionde.it